Position: slideshow [ Style: outline]
  • TELECONTROLLO ACQUEDOTTO

    GESTA è la soluzione completa per il telecontrollo della rete di distribuzione e degli impianti del ciclo idirico.
  • AUTOMAZIONE IMPIANTI IRRIGUI

    IRRISTAR è il sistema completo per l'automazione di impianti irrigui, dotato di alimentazione autonoma e comunicazione via radio.
  • ELETTRONICA DEDICATA

    Progettazione schede elettroniche dedicate e ottimizzate per i diversi impieghi, per adattarsi alle esigenze dell'impianto e del cliente.
  • Monitoraggio linea ferroviaria

    CORA attua un monitoraggio continuo della linea di contatto, dei parametri di tiro, posizione e temperatura ambiente.
  • IMPIANTI ELETTRICI CIVILI E INDUSTRIALI

    Progettazione, fornitura ed installazione di impianti elettrici civili ed industriali, garantendo il rispetto delle norme sulla sicurezza, il risparmio energetico e le funzionalità.
  • GESTIONE CANTINE E CONFERIMENTO UVE

    Rais è il sistema integrato per gestire e automatizzare il processo di conferimento delle uve, di vinificazione e di stoccaggio nelle cantine.
  • IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE

    Realizzazione impianti di pubblica illuminazione comprese opere di scavo, murarie ed elettriche. Servizio di manutenzione degli impianti, alti standard qualitativi e di sicurezza.
prev next

 

 



CHI SIAMO 


 

EUROAUTOMATIONS: LA STORIA DI UN SUCCESSO

15 anni di investimenti in ricerca e sviluppo hanno portato Euroautomations a realizzare soluzioni proprietarie altamente tecnologiche, prevalentemente nel mondo idrico e dei trasporti. I clienti apprezzano in particolare l’alto livello tecnico delle risorse interne, la vocazione alla ricerca e l’attenzione all’individuazione e alla soddisfazione delle esigenze specifiche del cliente. 

Fondata nel 1999, Euroautomations nasce come realtà di nicchia – snella, flessibile e innovativa – nel mondo dell’elettronica applicata all’automazione e telecontrollo, già forte di 15 anni di esperienza di A.S.I. srl.

Gli anni successivi scandiscono i passi di un’ascesa tenace e rapida: nel 2000 Euroautomations mette in servizio la prima tratta di linea controllata dai PLF (Protezione Linea Filoviaria), a Bologna; nel 2003 installa il primo impianto di telelettura via cavo, a Vervò. Ottenuta la certificazione di qualità ISO 9001:2008, nel 2004 inizia a sviluppare il sistema di automazione irrigua via radio, e l’anno successivo ecco la prima applicazione: Euroautomations installa il primo impianto di irrigazione via radio a frequenza libere, a Noarna.

Il 2008 è l’anno d’avvio dell’ambizioso progetto di ricerca GESTA (Gestione acquedotti) per l’applicazione del sistema radio a frequente libere alla telelettura dei contatori; l’anno successivo il primo sistema di questo tipo viene installato a Coredo.

Nel 2010 viene radicalmente ristrutturato il sistema monacavo: il livello di protezione da sovratensione viene aumentato e tutte le periferiche vengono dotate di microprocessore, il che permette un sensibile incremento delle prestazioni e delle informazioni trasferibili e implementabili. Il nuovo sistema monacavo diventa realtà già l’anno successivo, installato per la prima volta a Dro.

Il 2011 è l’anno di un nuovo, importante progetto di ricerca, nome in codice GIADA (Gestione Idrica a Domanda Assistita). Obiettivo: rendere più flessibile il sistema di automazione via radio con sensistica in campo.

L’azienda nel 2014 compie un rilevante passo evolutivo: un rinnovo generazionale che si realizza con l’arrivo di nuove, importanti figure all’interno del direttivo. Di fronte alle inedite, complesse sfide del mercato, l’intento è chiaro: fornire ad Euroautomations gli strumenti necessari. Il passaggio è affrontato sotto il profilo strategico, organizzativo ed operativo: s’inizia dal potenziamento dell’organico con figure specifiche per ogni area, si prosegue con il miglioramento, la customizzazione e lo sviluppo delle soluzioni, passando per accordi commerciali stretti con aziende partner e rappresentati a livello nazionale. Una trasformazione che ha reso Euroautomations capace di sviluppare e commercializzare nuove applicazioni della tecnologia proprietaria in grado di soddisfare le richieste di una società profondamente mutata.